SOSTANZE ORGANICHE NATURALI NEGLI ALIMENTI

Crediti: 
6
Settore scientifico disciplinare: 
CHIMICA ORGANICA (CHIM/06)
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Secondo Semestre
Lingua di insegnamento: 

italiano

Obiettivi formativi

L'obiettivo è quello di insegnare agli studenti come si affronta il problema della
presenza di sostanze naturali negli alimenti, in particolare come si estraggono
analizzano, caratterizzano le sostanze naturali negli alimenti e a trovare le prove
scientifiche delle loro eventuali proprietà salutistiche, tossicologiche e
organolettiche.

Contenuti dell'insegnamento

Il corso si articola in vari capitoli:
Metabolismo secondario: i mattoni biosintetici e i meccanismi di costruzione
(reazioni di alchilazione, trasposizioni, reazioni aldoliche e reazione di Claisen,
formazione di basi di Schiff , transamminazione, decarbossilazione, reazione oxredox,
accoppiamento ossidativo dei fenoli, reazioni di glicosilazione).
La via biogenetica dell’acetato: acidi grassi e polichetidi. Acidi grassi insaturi (acidi
essenziali). Polichetidi aromatici, fenoli.
La via dello shikimato: ammino acidi aromatici, acidi cinnamici, lignani, cumarine,
flavonoidi, isoflavonoidi. Attività biologica.
La via biogenetica del mevalonato: terpeni (monoterpeni, iridoidi, seqsuiterpeni,
diterpeni, sesterpeni, triterpeni,steroli, tetraterpeni, carotenoidi).
Alcaloidi: alcaloidi derivati dall’ornitina, dalla lisina, dall’acido nicotinico, dalla
tirosina, dal triptofano, dall’acido antranilico, dall’istidina. Alcaloidi purinici.
Glicoalcaloidi.

Bibliografia

1)Paul M. Dewick, Chimica, Biosintesi e Bioattività delle Sostanze Naturali, Ed. Piccin,
Padova
2) Materiale fornito dal docente ( dispense e articoli scientifici)

Metodi didattici

Le lezioni si svolgono mediante presentazioni power point, lucidi e alla lavagna.
Discussione di pubblicazioni scientifiche e di normative europee.

Modalità verifica apprendimento

esame scritto