Obiettivi formativi

Il Corso di Laurea Magistrale è strutturato in modo da rappresentare il naturale proseguimento degli studi per i laureati in Scienze e Tecnologie Alimentari ma potrà essere di interesse anche per laureati in Scienze Gastronomiche ed altre discipline scientifiche nei settori della chimica, biologia, veterinaria e ingegneria in possesso di un adeguato curriculum.
La formazione del Laureato Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari è tale da permettergli, al termine del corso di studio, di acquisire le seguenti conoscenze e abilità:
• una solida conoscenza di base nei settori della chimica, biologia, microbiologia e nutrizione umana orientate agli aspetti applicativi del settore alimentare;
• una solida conoscenza del metodo scientifico atta a finalizzare le conoscenze di base ed operative alla soluzione dei molteplici problemi tecnici ed organizzativi del settore alimentare;
• la capacità di ottimizzare i processi di produzione, conservazione e distribuzione e di gestire progetti di ricerca e di sviluppo industriale;
• la capacità di gestire e promuovere la qualità e la sicurezza degli alimenti nell'ottemperanza delle norme sulla sicurezza degli operatori e sulla tutela dell'ambiente;
• la capacità di svolgere adeguatamente attività complesse di coordinamento e di indirizzo riferibili al settore agroalimentare;
• una elevata competenza tecnica per il controllo e la verifica della qualità organolettica, igienica e nutrizionale degli alimenti, anche con l'impiego di metodologie innovative;
• una competenza adeguata nella gestione e nell'organizzazione delle imprese, delle filiere agro-alimentari e delle imprese di consulenza e servizi ad esse connesse;
• la capacità di comunicare, di lavorare in gruppi multidisciplinari e la capacità di giudizio sia sul piano tecnico economico sia su quello etico;

Ai fini indicati il curriculum del corso di Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Alimentari:
• prevede l'acquisizione di conoscenze approfondite sugli aspetti tecnologici specifici del settore alimentare e settori affini sia a carattere generale che specialistico;
• prevede attività ed esercitazioni pratiche dedicate alla conoscenza di metodiche sperimentali e di controllo e alla elaborazione dei dati;
• prevede attività rivolte all'approfondimento delle conoscenze sulle tecnologie tradizionali ed innovative;
• prevede, in relazione a obiettivi specifici, attività esterne come tirocini presso aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre ad agevolare soggiorni di studio presso altre università italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali.
Il percorso formativo prevede nel primo anno discipline incardinate nel TAF B afferenti ai seguenti SSD: CHIM/01; CHIM/02; CHIM/06 e CHIM/10 per l' ambito chimico; BIO/10 per l'ambito biochimico; AGR/16 per l'ambito microbiologico; AGR/15 per l'ambito tecnologico; AGR/01 per l'ambito economico. A queste si affiancano attività formative affini incardinate nei seguenti SSD: MED/49 per l'ambito nutrizionale e ING-IND/10 per l'ambito tecnologico. Completa il percorso formativo del primo anno l'insegnamento relativo alla lingua inglese di livello B2 incardinato in TAF F.
In riferimento al secondo anno il percorso formativo prevede discipline incardinate nel TAF B mirate ad aspetti applicativi in ambito industriale e afferenti ai seguenti SSD: AGR/16 per l'ambito microbiologico; AGR/15 per l'ambito tecnologico. Completano il percorso formativo del secondo anno gli insegnamenti a scelta dello studente incardinati nel TAF D.
Il secondo anno di corso comprende inoltre l'attività di tesi intesa ed articolata in tre tipologie alternative di tirocinio (tirocinio presso struttura esterna, presso struttura di Ateneo o in mobilità internazionale) durante il quale lo studente acquisisce ulteriori capacità operative sviluppando una ricerca originale ma anche la capacità di organizzare i risultati ottenuti in una relazione scritta (tesi di laurea magistrale) e di discuterli criticamente durante la prova finale.
I contenuti dell' attività di tirocinio sono definiti all'interno del progetto formativo elaborato ad hoc per ogni singolo studente sulla base della tipologia di attività di tesi prescelta e nel rispetto degli obiettivi formativi del Corso di studio in oggetto.