METODOLOGIE DI PROGETTAZIONE DEI PRODOTTI ALIMENTARI

Docenti: 
Crediti: 
6
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI (AGR/15)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Anno di corso: 
2
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Obiettivi formativi

Incrementare il livello di conoscenza attraverso il meccanismo del problem solving.Obiettivi formativi del corso saranno la capacità di risolvere problemi della tecnologia alimentare, esprimere i contenuti relativi alle varie fasi di processo in modo chiaro e lineare. Inoltre, si acquisiranno competenze specifiche nel settore di nuovi prodotti ed ingredienti, idrocolloidi e loro proprietà funzionali
e.I risultati di apprendimento attesi sono: 1) conoscenza e comprensione: Conoscenza avanzata delle
proprietà fisiche e sensoriali degli alimenti, conoscenze relative ai processi dell’industria alimentare e al funzionamento corrispondenti
apparecchiature; comprensione delle principali operazioni unitarie della
tecnologia alimentare 2) Capacità applicative: Valutare l'effetto dei processi di trasformazione; associare le singole operazioni unitarie in processi della tecnologia alimentare; applicare
metodologie per l'innovazione.
3) Autonomia di giudizio: valutare l'effetto dei diversi processi tecnologici sugli alimenti e possedere un criterio critico di valutazione dei dati della letteratura scientifica; 4) Abilità
comunicative Comunicazione scritta e orale attraverso il lessico
scientificamente corretto della materia; Comunicazione scritta e orale
attraverso il lessico scientificamente corretto relativo agli alimenti;
Trasmissione e divulgazione dell'informazione su temi tecnologici;
Capacità di comunicare con persone esperte o non esperte del settore
delle produzioni alimentari, e quando avviato al lavoro a superiori e/o
clienti 5) Capacità di apprendimento: Capacità di consultazione di banche
dati relative agli effetti della formulazione e del processo. Capacità di consultazione in modo critico dei siti web relativi agli alimenti; capacità di ampliare autonomamente il proprio bagaglio scientifico-culturale e continuare ad aggiornarsi sugli sviluppi scientifici e tecnologici più recenti connessi al settore alimentare;

Prerequisiti

Si richiedono conoscenze avanzate delle tecnologie alimentari, chimica degli alimenti e microbiologia. Curiosità e forte interesse nella materia.

Contenuti dell'insegnamento

Metodologia di progettazione di prodotti alimentari. Tecniche innovative di cottura. Idrocolloidi e loro applicazioni. Atmosfere modificate e proprietà fisiche di polimeri. Creatività e competenza nella progettazione

Programma esteso

Metodologia di progettazione di prodotti alimentari. Dalla ideazione alla realizzazione secondo schemi mentali consolidati.Tecniche innovative di cottura: frittura, induzione, micro onde, trattamenti ohmici. Idrocolloidi e loro applicazioni (ad esempio agar, carragenina, tara, CMC, etc). Atmosfere modificate e proprietà fisiche di polimeri. Relazione prodotto ambiente contenitore. Stima della shelflife. Creatività e competenza nella progettazione di alimenti di nuova generazione.

Bibliografia

Materiale didattico inserito dal Docente su pagina Elly del corso. Link a siti web di utilità per lo studente presenti sulle slides del corso e materiale aggiuntivo scaricabile dal sito Elly fornito dal docente

Metodi didattici

Lezioni frontali, simulazioni, visite didattiche e seminari. Le lezioni saranno organizzate in presenza con la possibilità di fruire le lezioni anche a distanza in modalità sincrona (via Teams) e asincrona (caricate sulla pagina Elly del corso). L'insegnamento sarò svolto mediante lezioni frontali in aula con l'ausilio slides che rappresenteranno il materiale didattico.

Modalità verifica apprendimento

Esame orale attraverso l'ideazione di un prodotto alimentare incognito.L’esame finale viene consiste in una presentazione a video di un progetto di alimento. Il docente verifica la capacità dello studente di comprendere le fasi dei processi dell’industria alimentare e le motivazioni relative. Il docente valuterà sia il grado di comprensione della materia dalla completezza delle risposte sia la capacità dello studente di stabilire connessioni tra i vari argomenti di lezione attribuendo un punteggio proporzionato alla capacità di comprensione e alla consocenza della materia oggetto del corso e alle abilità alle interconnessioni emerse.
Interazione docente-studente, con il docente che nel corso della lezione pone domande alla classe tese a comprendere in che misura la classe stessa è in grado di collegare i contenuti dei vari argomenti.

Altre informazioni

Durante lo svolgimento del corso, sono previsti seminari da parte di persone del mondo dell'industria, ricercatori e altre figure che lavorano nel settore della innovazione tecnologica per processi e prodotti dell'industria alimentare.
In caso di grave emergenza sanitaria le modalità di erogazione della didattica e di verifica dell’apprendimento potrebbero subire delle modificazioni che verranno comunicate su Elly e/o sul sito del corso di studio